sabato 17 dicembre 2016

★ Alternative Christmas Tree ★


Mi rendo conto che proporre un post di questo tipo, ad una settimana dal Natale, può sembrare inutile. Anzi forse lo è! Però, sapete, l'ultimo post mi ha aperto un mondo sulle decorazioni diy, ed in particolare sugli alberi di Natale alternativi. Forse dopo aver letto questo articolo non accorrerete a smontare l'albero per rifarne un altro "home made"...però potrà suggerirvi qualche spunto in più per arricchire la vostra casa con nuove decorazioni a tema...In fondo dove sta scritto che di albero deve essercene necessariamente solo uno?? :-)

Per gli amanti del minimalismo e non, una versione 2d può essere un modo originale di ripensare l'albero di Natale. E l'effetto "wow" sarà assicurato!


Questa è una delle mie versioni preferite: semplice ma evocativa nel contempo. E poi ci sono le lucine che creano un bellissimo contrasto con la superficie bianca della silhouette. Adorabile!


L'idea è simpatica...ma io, anziché le pagine di un libro, utilizzerei quelle di un giornale ormai vecchio! L'occorrente? Un vasetto , spugna per fiori ✔, muschio ✔, fogli stampati ✔, steccone ✔, decorazione finale ✔, colla ✔.


Ok l'albero c'è già. Ma cosa ne direste d'arricchire un centrotavola, o il vostro tavolino da caffè con una composizione fresca ed inconsueta come questa? 
Le pennellate pastello non sono il vostro forte? Allora ripensateli con pochi dettagli colorati: il legno chiaro delle forme geometriche, sta mooolto bene anche solo associato a leggeri tocchi di colore. Bianco, dorato, nero via alla fantasia e alla voglia di sperimentare!


Un albero mobile da poter trasportare in qualsiasi angolo della casa: quale migliore idea per un alternative Christmas tree? Basta poco ed il risultato lascerà tutti senza fiato....e poi le lucine fanno sempre tanto bene alla vista, e migliorano l'umore! Provare per credere! :-)


Sarà che mi ricorda la balsa utilizzata per i plastici all'università, fatto sta che questa idea mi piace proprio tanto: è semplice, facile da realizzare e lascia spazio all'immaginazione per la sua decorazione.


Ammettetelo, questo moderno albero di Natale è semplicemente perfetto: bello nella sua semplicità, ottima la scelta del legno, azzeccata la cromia delle palline decorative. E le possibili alternative alla sua decorazione attendono solo voi e le vostre opzioni....perché, dai, volete forse farmi credere che non vi è avanzata qualche decorazione natalizia durante l'addobbo di casa?


Quest'ultimo è per gli addict del bricolage: sicuramente un'alternativa un po' più complessa delle precedenti da realizzare, ma volete mettere la soddisfazione alla vista del risultato finale? Nel link tutti i passaggi per la sua realizzazione. 


.....Ed ora via libera all'immaginazione!

A presto con un nuovo post!


 photo madeleine-1_zpsx327ucjn.png

sabato 3 dicembre 2016

It's Christmas time! - 2016 -

Dicembre, si sà, significa Natale
Natale significa ritrovo, festa, gioia. Di giornate a tratti lente e a tratti frenetiche, di to do list e shopping list. Di atmosfere festose e suggestive. Atmosfere accoglienti, fatte di risate ed abbracci, di profumi caldi ed avvolgenti, canzoni natalizie che scandiscono il tempo tra un brano di Frank Sinatra, ed uno di Bing Crosby. Di momenti speciali, luoghi speciali.
Se mi chiedessero qual è la cosa che più adoro del Natale e del suo avvento, sarebbe senza dubbio il momento dell'addobbo. E' un momento che sento particolarmente mio da qualche anno, ovvero da quando mamma aspetta il mio rientro a casa per dare il via ai preparativi. Perciò è un'occasione a cui amo dedicarmi con grande attenzione e cura.
Il post di oggi, dunque, è un elogio alle decorazioni natalizie, al piacere di vestire a festa le nostre case con qualche dettaglio nuovo, speciale. Decori che raccontino di noi, o che possano divenire momento di gioco, per riscoprire il piacere di realizzare qualcosa fatto a mano, o, perché no?, con l'aiuto dei nostri bambini.

-Kasanova-

Il Natale da Kasanova sembra quasi un tuffo nel passato, tra giocattoli di una volta e deliziosi carillon. E per chi allo scintillio non vuole proprio rinunciare, via ad una pioggia di luccicanti borchette, per rivestire scatole decorative e dolci orsacchiotti.




-Incipit-

Incipit ci regala una collezione invernale ricca di prodotti utili, e dall'estetica accattivante. Forme morbide, dettagli in legno, porcellana bianca e tocchi gold per illuminare i nostri interni e il nostro Natale. 


-Coin Casa-

Al rosso preferite le sfumature dell'ottanio? Amate decorazioni opulente mixate a boule trasparenti? Allora Coin Casa è il negozio giusto per voi! Tra piume e pavoni, angeli di vetro e decorazioni e metà tra il trasparente e l'opaco, Coin regala suggestioni esotiche, per chi ama stupire anche a Natale.

  
-mohd-

Incursioni Decò nel Natale di mohd: oro brunito e giallo ocra, ma anche tanto bianco e tanto nero per condurre ad una dimensione più contemporanea la natura geometrica e preziosa di questo fantastico stile anni '20


-diy-

Ammetto d'essermi divertita moltissimo nel ricercare ispirazione per questa sezione! E se non fosse che quest'anno rientro veramente tardi a casa, mi dedicherei molto volentieri ad alcuni di questi lavoretti.
Ho cercato di diversificare le proposte, in modo da suggerirvi idee facili, ma originali, con l'auspicio che tali idee possano rispecchiare il gusto di chi il Natale lo predilige tradizionale, chi minimalista e colorato, o bianco e naturale. 
Spero tanto possano piacervi ed entusiasmarvi!


1. Palline turchesi e foglia oro  2. Ghirlanda  3. Decorazioni origami - tutorial 4. Stelle origami
5. Coni luminosi  6. Puntale per albero  7. Ghirlanda  8. Decorazione con cannella  9. Stella luminosa

Vi auguro un felice avvento al Natale, e... a presto con un nuovo post!


 photo madeleine-1_zpsx327ucjn.png

lunedì 28 novembre 2016

Prêt-à-habiter: i monolocali gioiello di Martina Margaria| Monolocale Eustachi


Bentornati! Ultimo appuntamento con la mini edition dedicata agli immobili gioiello di Martina Margaria, al prêt-à-habiter e a Milano Abita...Pronti?

Monolocale Eustachi|

Concludiamo il tour dei monolocali con una mansarda dalle dimensioni più generose rispetto alle due precedenti. La prima cosa che possiamo notare, non appena varcata la soglia di casa, è il rapporto con la preesistenza che viene dichiaratamente mantenuta e preservata: trovo ottima la scelta di mantenere a vista le travi originali, dar loro visibilità ed importanza. In alcuni casi, queste, se di diverso colore delle pareti, possono abbassare visivamente lo spazio col rischio di rendere l'ambiente opprimente . In questo caso, al contrario, il candore delle superfici, e l'ausilio di mobili dal finish laccato infondono luminosità e respiro all'ambiente, scongiurando tale pericolo.



L'ambiente appare ragionevolmente suddiviso: è concesso un maggiore spazio alla zona living dov'è inserito un importante divano ad "L" , assieme ad una serie di mobili intelligenti che possono esser facilmente spostati, a seconda delle necessità.





La mini cucina è posta all'angolo, all'interno di una nicchia: come ottimizzare gli spazi senza perdere in  funzionalità!




Il bagno presenta medesime accortezze ed attenzioni: qualità è la parola d'ordine attorno a cui ruota il lavoro del team Margaria, facilmente riscontrabile nella scelta dei rivestimenti, del parquet a pavimento (che dona continuità con la zona living), nella scelta degli arredi fissi, o in dettagli come una nicchia ricavata nella muratura, in grado di migliorare la vivibilità e la percezione dell'ambiente bagno.

www.milanoabita.com
A presto con un nuovo post!

Ps. Nel caso vi foste persi i primi due post, qui trovate il link al monolocale Colonnetta e al monolocale Ampere


 photo madeleine-1_zpsx327ucjn.png

lunedì 14 novembre 2016

Before and After #12


Se vi soffermaste a girovagare per la mia pagina facebook, notereste, sicuramente, un certo fil rouge che accomuna buona parte dei miei ultimi post: interni, perlopiù parigini, dallo stile contemporaneo, minimalista, ma con con quel fascino che riporta alla mente un'epoca scandita tra eleganti balli notturni, chaperon e baciamano.
E' strabiliante, trovate, il modo in cui abbiano dato nuova vita e nuovo aspetto a questo appartamento!
Si percepisce freschezza, entusiasmo, informalità e comodità. Ma anche attenzione per il design di qualità, passione per l'arredo, e volontà nel creare complementarietà tra contenuto e contenitore.
Impossibile non apprezzarne il risultato finale.














A presto con un nuovo post!
 photo madeleine-1_zpsx327ucjn.png


venerdì 21 ottobre 2016

Color palette inspiration #3

Vi svelo un segreto: se non avessi studiato architettura, avrei aperto una libreria.
Avete presente il film "C'è post@ per te"? E' uno dei miei film preferiti, e non solo perché sono un'inguaribile romantica col pallino per le storie a lieto fine, ma perché la vicenda ruota attorno alle vicissitudini di  una libraia e dell'imminente chiusura del suo negozio di letteratura per l'infanzia, il "Negozio Dietro l'Angolo".
Ho adorato ogni, se pur breve, scena tenutasi all'interno di quella libreria: c'era calore, accoglienza, familiarità, conforto. E dunque si, se non mi fossi dedicata all'architettura, avrei aperto un mio "negozio dietro l'angolo": un luogo per grandi e piccoli, dove trascorrere del tempo assaporando la bellezza di un libro tenuto tra le mani, il profumo delle sue pagine ed una poltrona accogliente dove rintanarsi. Un luogo dove potersi "riparare", anche se per poco, dalle giornate grigie della vita, dove sentirsi protetti ed accolti. Un luogo dove sognare, dove far scoprire ai bambini che un libro non è solo un oggetto pieno di pagine, ma un mondo fatto di personaggi, storie ed emozioni in grado di accompagnarti per la vita. E che la fantasia è un dono della mente straordinario, capace di trasportarti in luoghi sterminati ed inaccessibili.

Forse questa immagine non è la più esemplificativa di quanto suddetto, ma mi piace. Mi piace la luce che investe la libreria, le sue tonalità polverose, l'informalità dello spazio, la classicità delle porte, il mix di oggetti presenti sugli scaffali, e questo, diverso?, modo di collocare i libri ponendoli di taglio.


Anche voi credete nel potere dei libri? Nella loro capacità di trasportarvi al di là di tutto?..Spero tanto di si :-)
A presto con un nuovo post!

 photo madeleine-1_zpsx327ucjn.png

venerdì 14 ottobre 2016

Prêt-à-habiter: i monolocali gioiello di Martina Margaria| Monolocale Colonnetta

Torniamo a parlare di Martina Margaria, di monolocali gioielloprêt-à-habiter.

Durante il post precedente abbiamo parlato del perché ci si sta indirizzando verso tipologie abitative sempre più correlate alle alla vita attuale: la necessità di doversi spostare per periodi più o meno lunghi, con più o meno frequenza, rende un pratico ma confortevole pied-à-terre un'esigenza imprescindibile. Parliamo di immobili caratterizzati da un design minimalista, pregevoli finiture, e da una tavolozza colore giocata su toni neutri, con quel giusto punto di "non finito" in grado, si, d'accogliere piacevolmente gli acquirenti, ma, nel contempo, lasciar loro spazio per completare, arricchire e personalizzare l'immobile.

Monolocale Colonnetta|

Oggi ci trasferiamo in via Colonnetta, in una location dalla grande apprezzabilità architettonica: si inserisce, infatti, all'interno di un contesto condominiale di gran pregio realizzato agli inizi del '900.
Nonostante l'esiguità di spazio, la palette cromatica interamente total white e l'ampia superficie finestrata data dal lucernario, rendono l'ambiente luminoso, arioso ed ameno.





La cucina è compatta e funzionale, proprio come l'intero arredo presente della stanza, in cui gli armadi specchiati, mobili contenitore e il tavolo richiudibile permettono di gestire in modo efficiente lo spazio della casa e di poter riporre con facilità oggetti, abbigliamento e prodotti utili nella quotidianità.




Grande attenzione è posta a servizi come l'ambiente bagno: anche qui, come nel precedente appartamento, ritroviamo questo fantastico rivestimento in marmo verde Ming che regala all'ambiente un senso di raffinatezza ed eleganza. Dettagli non trascurabili, inoltre, i sanitari moderni e la rubinetteria: bellissimo il soffione a pioggia della doccia, elegante il rubinetto a cascata posto a lato del lavabo.






A presto con un nuovo post!

Ps. qui i link agli altri due monolocali: monolocale Ampere e monolocale Eustachi


 photo madeleine-1_zpsx327ucjn.png